OPENINGS
l’house organ di Edilpiù

Openings n.2 | Dicembre 2021

Progetto grafico: KAERU
Testi: Chiara Tartagni
Coordinamento: Nicolò Montevecchi, Giusy di Stasio
Fotografie: Daniele Domenicali, Gianluca Gasperoni, Marco Onofri
Stampato su carta Sappi Magno Volume 150gr (interne), Arjowiggins Curious Matter 320gr Truffle Black (copertina)
Stampa: La Greca Arti Grafiche
Chiuso per stampa: 11.2021

EDITORIALE

Includere o escludere? In questo numero ripercorriamo un anno 2021 straordinario. Openings ha accolto e incluso tanti protagonisti, sportivi, architetti, imprenditori, musicisti, che, con le loro storie e voci, ci hanno trasportato nelle loro vite. Lo hanno fatto parlando a un pubblico di ogni estrazione sociale e culturale. Abbiamo voluto avere la presunzione di provocare un modo nuovo di guardare le cose. Lunette è l’elemento di congiunzione, un punto di osservazione privilegiato: «Leggere le forme senza l’inibizione dell’esperienza. Provare a guardare il mondo a testa in giù. Il mondo non cambia, si modifica solola prospettiva di guardare le cose per rivelare i vuoti, i silenzi e le sorprese nascoste tra le forme». Openings ci apre il passaggio oltre la soglia del film e ci catapulta in una dimensione sospesa… Il film indaga lo stretto rapporto tra arte e vita, tra necessità e sforzo creativo, tra filosofia e pensiero civile. «Lungo la via Emilia, soglia geografica per eccellenza, in un viaggio fatto di soste, di attraversamenti, di vagabondaggi».Il privilegio di avere incontrato compagni di viaggio che hanno lasciato dentro di noi tracce di bene e bellezza, che ci sono entrate nel cuore, ci spinge a perseverare nella continua ricerca di stimoli e provocazioni e contaminazioni per non dare mai nulla per scontato. Noi non alziamo muri, ma apriamo finestre e accogliamo tutto ciò che stimola il nostro pensiero.

Marcello Bacchini

Openings in tour

Sulle soglie di Ravenna Festival

Suono e immagini

Le porte della creatività

Soglie ritrovate

Forgotten Architecture

In armonia con la vita

Dare nuova anima

Rigenerazione urbana

Attivare un territorio

Come un accordo

Il suono di una stanza

Arte e progettualità

La nuova vita del Villino Sella

I 40 anni di Edilpiù

Nuovi orizzonti

Design del suono

Le Noah Guitars

Trasparente solidità

Il progetto per Quick S.p.a.

Fra musica e architettura

Onde, ritmi e frequenze

Contrasti armonici

Buildings

Openings n.1 | Giugno 2021

Progetto grafico: KAERU
Testi: Chiara Tartagni
Coordinamento: Giusy di Stasio, Nicolò Montevecchi
Fotografie: Alvise Raimondi, Chiara Pavolucci, Daniele Domenicali, Gianluca Gasperoni et al.
Stampato su carta Sappi Magno Volume 150gr, Arjowiggins Curious Matter 320gr Ibizenca Sand
Stampa: La Greca Arti Grafiche
Chiuso per stampa: 05.2021

EDITORIALE

In questo nuovo numero di Openings, celebriamo il nostro compleanno più importante: 40 anni. Siamo giovani o vecchi? Saggi o folli? A noi non interessa la risposta, perché significherebbe classificare solo il momento presente. La prospettiva da cui guardiamo questo traguardo è la risposta. Ma si sa, l’azienda è un organo dinamico in costante tensione e movimento. Noi preferiamo rivolgerci all’orizzonte e cercare i nostri prossimi traguardi da raggiungere. Questo numero racconta con il presente il nostro passato, condensa tutta la nostra visione di architettura, di progetto, di relazioni, di azienda. In questi 40 anni abbiamo voluto porre attenzione a tutti gli ingredienti per creare una ricetta equilibrata, ma con un pizzico di innovazione. Il nostro impegno continuerà a essere costante nel seminare i nostri valori e la nostra cultura su questo territorio che tanto ci ha dato e a cui cerchiamo di restituire. Per far germogliare le foglie e i frutti, occorre prendersi cura di quei semi, curarli con perseveranza e aspettare il giusto momento. Quello che crescerà reggerà all’urto del tempo, qualcosa che potrà vivere oltre noi. Non smettiamo mai di voler cambiare il mondo, perché proprio nel momento in cui lo vogliamo lo stiamo già facendo.

Marcello Bacchini

La soglia del cinema

Francesca Molteni

Musica oltre i confini

La Romagna di Mirko Casadei

Ridare vita alla storia

La Rocca Brancaleone

Emozione sostenibile

Da luce a ombra. E ritorno.

La soglia condivisa

I disegni di Álvaro Siza

Il gusto della curiosità

Dentro il San Domenico

Navigare innovando

Edilpiù e il suo viaggio

Una sfida interessante

Sulla soglia di Finstral

Dimensione naturale

L’armonia essenziale

Costruire la cultura

Il Renzo Piano World Tour

Luminoso rigore

La chiesa del Varignano

Lo spazio vivibile

Soglie fra luce e ombra

Openings n.1 | Dicembre 2020

Progetto grafico: KAERU
Testi: Chiara Tartagni, Nicolò Montevecchi
Coordinamento: Giusy di Stasio, Nicolò Montevecchi
Fotografie: Atelier XYZ, Chiara Pavolucci, Daniele Domenicali, Gianluca Gasperoni
Stampato su carta Sappi Magno Volume 150gr, Arjowiggins Curious Matter 320gr Ibizenca Sand
Stampa: La Greca Arti Grafiche – Forlì
Chiuso per stampa: 11.2020

EDITORIALE

C’è voluto un po’ di tempo affinché riuscissi a trovare una citazione che potesse rappresentare al meglio l’inizio di questo nuovo progetto editoriale. Cercavo qualcosa che potesse rispecchiare quello spazio intermedio che intercorre tra fare bene e fare meglio. Et voilà, il buon Elon Musk mi è venuto in soccorso. In questo primo numero abbiamo scelto storie che raccontano progetti, storie di persone prima di tutto, che hanno attraversato molte soglie, superato ostacoli, messo e rimesso in discussione sé stesse forse molte volte, hanno contaminato e arricchito il loro percorso professionale fino a dare vita ai progetti di architettura, fotografia, illustrazione raccontati in queste pagine. Persone alla costante ricerca del “fare meglio”. È inevitabile quando vuoi alzare il livello della sfida, valutando quanti compromessi accettare. Inevitabilmente anche coloro che sono intorno a te sono costretti a seguirti. E qui ci siamo noi, sulla soglia fra dentro e fuori, prima e dopo. In realtà ci troviamo nel “durante il passaggio”, in quel limbo di spazio/ tempo che ci divide dal risultato finale. In quei pochi centimetri o secondi c’è il nostro tempo, quello che dipana tutti processi progettuali avviati dal momento in cui il nostro cliente varca la soglia della nostra azienda. Dopo quel passo, il cliente che attraversa la soglia ci definisce e inizia a vivere la sua casa migliore. E noi scopriamo in quel momento se abbiamo “fatto bene” o potevamo “fare meglio”.

Marcello Bacchini

La forma delle idee

Federico Babina

Ode al volume

Di là dalla soglia e dalle apparenze

Architettura sostenibile

Vivere in una passivhaus

Progetto benessere

La dimensione in più

Estetica efficiente

Nei materiali la bellezza

Nuovi materiali

PVC Finstral®

Creare e recuperare

Un progetto di cuore

Progettare, abitare, vivere

La visione Edilpiù

I volti della qualità

Il polo logistico di Fusignano

Tra passato e modernità

Un nuovo look per Ravenna

Il racconto dell’architettura

IN/OUT architettura e fotografia

La consapevolezza del vivere

Conversazione con atelier XYZ

Ti è piaciuto?

Condividilo sui social oppure compila il breve form qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter, in omaggio riceverai la copia integrale di OPENINGS (in pdf) e resterai aggiornato sulle prossime uscite. Non preoccuparti, non ti sommergeremo di email non desiderate e potrai cancellare la tua iscrizione in ogni momento. Per approfondire il tema della privacy e del trattamento dei dati personali, clicca qui >.

Pin It on Pinterest