progetti

Calzaturificio Randi

Fusignano

Recuperare in luogo di distruggere,  questo l’approccio seguito dall’arch. Chiara Preti nel progetto dedicato al calzaturificio Randi di Fusignano. Il punto di partenza era una struttura abbandonata da trent’anni ma ben radicata nella cultura locale, una zona come quella di Fusignano, da sempre terreno fertile per i tomaifici. L’obiettivo: non snaturare il fabbricato e recuperare quanto possibile, aggiungendo senza togliere. La forma dell’edificio è rimasta la stessa e perfino le porte interne sono state recuperate, contornando un ambiente estremamente identitario che ha al centro il benessere della singola persona. E proprio al centro della struttura si trova un vero e proprio cuore verde, un boschetto su cui, grazie all’intervento di Edilpiù, si affacciano gli uffici.

Località fusignano
Progettista arch. chiara preti
Categoria finestre, porte, buildings
Data di costruzione 2018

Richiedi una consulenza

Compila il breve form qui sotto, ti forniremo tutte le informazioni di cui hai bisogno e valuteremo insieme un sopralluogo preliminare.

 

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori.

Pin It on Pinterest